TRASPORTI: STRAORDINARIO SUCCESSO DELLA MOSTRA SU 90 ANNI FERROVIA ROMA-PANTANO.

Straordinario successo della manifestazione Novantanni sui Binari. La ferrovia Roma-Pantano, nata da una sinergia d’intenti promossa e diretta da Met.Ro., con il CeSMoT, Centro Studi sulla Mobilità  e i Trasporti, e il circolo Città  Futura di Legambiente ed ospitata il 16 e 17 dicembre scorsi presso la sala Argentini della Stazione di Centocelle per celebrare i novanta’anni di servizio della ferrovia regionale. Nelle due giornate di apertura, gli oltre mille visitatori che hanno affollato la stazione di Centocelle, hanno avuto l’opportunità  di visitare un’interessante mostra fotografica, impreziosita da fotografie storiche concesse dall’archivio Atac, scoprendo, attraverso un percorso storico-fotografico, la storia e il presente della linea, erede della storica e ormai rimpianta Roma-Fiuggi. E’ stato inoltre possibile salire a bordo del treno storico del 1940, per l’occasione parcheggiato sul primo binario della vecchia stazione, che sabato mattina, con un’affollatissima corsa straordinaria tra Centocelle e Roma Laziali, ha aperto ufficialmente le celebrazioni della linea. Inoltre, grande partecipazione e gradimento, anche per i tour guidati all’interno del deposito e delle officine di Centocelle, tanto da richiedere nella giornata di domenica l’effettuazione di visite aggiuntive, durante le quali è stato possibile per far conoscere in un modo più gradevole, diretto e pratico agli utenti il mondo delle ferrovia e il suo funzionamento. “Quello raggiunto in questi due giorni – commenta il CeSMoT, Centro Studi sulla Mobilità e i Trasporti – è un risultato davvero lusinghiero che va ben oltre ogni aspettativa e che dimostra quanto sia forte il desiderio di conoscere e toccare con mano il dietro le quinte dei trasporti e della mobilità a Roma non solo da parte degli appassionati ma anche dagli utenti stessi, e quanto sia forte e vivace la curiosità  e l’interesse nei confronti della storia del nostro territorio”. “Con questa manifestazione – conclude il CeSMoT – abbiamo voluto riaffermare l’importanza e la necessità di un reale rilancio del trasporto pubblico e la rinnovata attenzione verso alternative ecologiche, in primis la ferrovia, cercando appunto di destare l’interesse della popolazione verso le tematiche del trasporto pubblico ed ecologico in modo più attivo e conoscitivo, in considerazione anche del forte impegno messo in campo dalle amministrazioni locali e dalle società  di trasporto pubblico per una gestione delle risorse per un trasporto pubblico locale più vicino alle necessità  degli utenti”.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.