VIA NAZIONALE: CESMOT, “INSIEME A LEGAMBIENTE PER IL TRAM 8 SU VIA NAZIONALE”

VIA NAZIONALE: CESMOT, “INSIEME A LEGAMBIENTE PER IL TRAM 8 SU VIA NAZIONALE”

“Appassionati ed utenti condividono pienamente la posizione espressa dal presidente di Legambiente Lazio, Lorenzo Parlati su una questione a noi molto cara, il ritorno del tram su Via Nazionale. Ringraziamo Legambiente per il costante impegno di questi mesi nella raccolta di firme per l’8 su via Nazionale, una posizione comune che intendiamo perseguire insieme a loro”.
E’ il commento del CeSMoT, Centro Studi sulla Mobilità e i Trasporti, a margine dell’iniziativa di questa mattina per portare il tram 8 da
largo Argentina a Termini.
“Le 1200 firme consegnate oggi all’assessore capitolino alla Mobilità Sergio Marchi – prosegue il CeSMoT – dimostrano come siano gli stessi utenti a chiedere il tram su via Nazionale. Un intervento che consentirebbe di ridurrebbe drasticamente l’inquinamento acustico ed
atmosferico lungo una delle principali strade romane e di tutelare maggiormente l’antico sampietrino che caratterizza la strada,
adattabile perfettamente all’infrastruttura tranviaria”.
“Il tram su Via Nazionale – puntualizza il CeSMoT – non offenderebbe nessun canone urbanistico, architettonico e visivo. I tram hanno
transitato fin dall’800 lungo la storica via rappresentandone nel tempo uno degli elementi caratterizzanti fino alla sciagurata riforma
tranviaria del 1930. La stessa attuale Via Nazionale è oggi “deturpata”, dalla linea aerea che alimenta l’illuminazione pubblica.
“Ci aspettiamo – conclude il CeSMoT – che l’attuale Amministrazione Comunale sappia prendere finalmente un serio impegno che guardi alle necessità dei cittadini, portando il tram 8 al suo naturale capolinea di Termini, come da progetto originario”.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.