NOTA STAMPA – RISPOSTA A MARSILIO E RAMPELLI

“Probabilmente il consigliere Marsilio e l’onorevole Rampelli non hanno mai seguito in passato le posizioni che il CeSMoT ha preso riguardo i lavori di restyling di via Nazionale. Peccato, perché avrebbero scoperto che fin dall’inizio abbiamo chiesto a gran voce l’inserimento del tram nel progetto di riqualificazione della strada, proprio per tutelare sia i viaggiatori (e le loro povere ossa), che i sampietrini. Sono loro quindi che sposano le nostre posizioni, da sempre UNICAMENTE interessate a ragionare su un servizio pubblico
migliore e più efficiente, nel rispetto della città storica e degli utenti, e non noi che giungiamo a condividere le loro idee”.

Lo dichiara il presidente del CeSMoT, Centro Studi sulla Mobilità e i Trasporti, in risposta ad alcune dichiarazioni che coinvolgono l’associazioni in scenari politici nei quali non ci si riconosce.

“Ci dispiace solo una cosa – conclude Cugini – che si cerca in ogni occasione di portare i nostri progetti e le nostre osservazioni sul territorio di confronto politico. Una scelta giusta in un confronto tra chi amministra la cosa pubblica, ma che come associazione non approviamo in quanto da parte nostra non accettiamo nessuna forma di strumentalizzazione, come specificato nel nostro statuto di associazione apolitica ed apartitica che intende ragionare in maniera indipendente e slegata da ogni diatriba di palazzo”.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.