VIA NAZIONALE: CESMOT: “SALVAGUARDARE SAMPIETRINO MA TUTELARE UTENTI DEI BUS”

“Salvaguardare lo storico sampietrino di via Nazionale, ma tutelare anche le ossa degli utenti del trasporto pubblico. A breve prenderanno il via i lavori per riqualificare via Nazionale, interventi necessari per migliorare l’aspetto e la fruibilità di una delle strade commerciali più importanti della capitale, che agevoleranno anche le migliaia di utenti che vi transitano giornalmente a bordo dei mezzi pubblici, i quali a gran voce chiedono da tempo di poter viaggiare senza scossoni e senza il rischio di farsi male ad ogni buca”.
E’ il commento del CeSMoT, Centro Studi sulla Mobilità e i Trasporti, in merito ai lavori di rifacimento di via Nazionale previsti per il mese di agosto.
“Gli interventi previsti su via Nazionale – prosegue il CeSMoT – con la rimozione dei sampietrini lungo le corsie di marcia e la sostituzione con una nuova piattaforma fonoassorbente, farà perdere senza dubbio una caratteristica visuale e distintiva della via. Si ridurranno però sensibilmente anche le condizioni di disagio in cui sono costretti a viaggiare i passeggeri degli autobus a causa delle buche e del fondo stradale dissestato. Via Nazionale è una delle strade più trafficate dai mezzi pubblici, e un perfetto stato del manto stradale oltre a migliorare il confort a bordo, può permettere anche di regolarizzare meglio le frequenze e ridurre ai mezzi il rischio di guasti causati dalle forti sollecitazioni”.
“Ideale, e lo continueremo a ripetere – conclude il CeSMoT – sarebbe far coincidere gli interventi di restyling con i lavori per permettere il transito dei tram e il prolungamento dell’8 da largo Argentina a Termini, scelta che rafforzerebbe il sistema di trasporto pubblico a servizio del centro storico. Operazione facilmente realizzabile in virtù anche del fatto che le Sovrintendenze proprio sulla questione di via Nazionale aveva sciolto ogni dubbio in merito, ponendo unicamente il vincolo che con i lavori venga ripristinato l’aspetto della via con le caratteristiche di inizio ‘900. Quando appunto il tram percorreva via Nazionale”.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.