Matera, presentati i nuovi bus in servizio sulle linee urbane

materaSono stati presentati nei giorni scorsi i cinque nuovi mezzi Mercedes euro 6 che entreranno in funzione sulle linee urbane di Matera aumentando la consistenza  del parco mezzi della società di trasporto urbano Miccolis, che gestisce il TPL nella “città dei sassi” Sistema GPS, sedili antivandali, impianto di riscaldamento e aria condizionata e pianale ribassato (senza scalino)  per l’ingresso dei disabili: queste le caratteristiche dei nuovi mezzi.  Inoltre la società aveva già  installato in passato lungo i percorsi 10 paline elettroniche, tutte dotate di sistema di videosorveglianza che assicurano informazioni su itinerari e orari di percorrenza. Sono questi alcuni dei servizi a bordo che il direttore della Società Miccolis, Enzo Magistà ha illustrato al sindaco Raffaello de Ruggieri e all’assessore alla Mobilità Valeriano Delicio durante la conferenza stampa.  “In tutto, i mezzi in servizio sono 22 suddivisi su  16 linee, a parte quelle speciali previste per i borghi della città e le linee bis  – ha spiegato – Gli automezzi in servizio, comprensivi del parco rotabile di scorta,  si attestano sui 38 veicoli. Questa scelta consente di sostituire di autoveicoli che hanno risentito degli anni di attività e che non erano graditi agli utenti. Grazie a questi nuovi bus si uniscono le esigenze di un mezzo più piccolo e la capienza che soddisfa meglio i consumatori”. Nel corso dell’anno la società percorre in media  1,3 milioni di chilometri annualmente. Il rapporto ricavi-costi – ha aggiunto il direttore – dimostra un elevato livello e si attesta intorno al 20% contro i dati molto più bassi di altre città. La mobilità a Matera c’è e va servita bene”.

“La dimensione di questi mezzi – ha spiegato il sindaco Raffaello de Ruggieri – è più coerente con le necessità del trasporto e la dimensione delle nostre strade. Penso, ad esempio, ad arterie come via Lucana che in alcuni casi con mezzi molto lunghi,  diventa molto complicata. In questo modo invece è garantito un percorso più celere e più breve”

“Apprezzo molto – ha aggiunto l’assessore comunale alla Mobilità – il fatto che la società abbia voluto effettuare un investimento più importante, allestendo i mezzi con servizi di grande valore. I mezzi euro 6, peraltro, garantiscono la qualità ambientale e il risparmio. Credo che questo dimostri la visione complessiva che Miccolis sta mettendo in campo. Il programma di esercizio – ha aggiunto l’assessore – va implementato. Penso ad esempio a quartieri come Arco o Acquarium nei quali la popolazione è aumentata, oppure ai borghi che hanno esigenze particolari”.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.